Cover band dei The Beatles: Beatbox

Foto dell'evento



Scopri tutte le altre foto.

per le fotografie si ringrazia Diego Bertani.

Filmati dell'evento

The Beatles
I Beatles sono stati i protagonisti del più grande ed improvviso successo che il music business abbia mai conosciuto. Durante il 1964 avevano 31 canzoni nella Top 100 di Billboard, ed in una memorabile settimana dell’aprile 64’ avevano i tutti e 5 i singoli nella top Five, cosa mai successa in seguito a nessuno. Sono stati i dominatori degli anni 60’ ,ad esempio registrano in un giorno Please Please Me, facendo capire che c’era molta stoffa nel gruppo, o meglio nel duo Lennon- McCartney. Hanno influenzato centinaia di musicisti, dettato mode, interpretato la parte degli innovatori che passano dal mitico Cavern Club alle miriadi di persone in delirio ai loro concerti. La loro discografia è l’esempio che fantasia e melodia siano un connubio magico, con almeno 226 brani riconosciuti, album come REVOLVER, FOR SALE, LET IT BE , MAGICAL MYSTERY TOUR, ed il fantastico SGT. PEPPER sono fulgidi esempi di altissimo valore compositivo.Di questi anni FAVOLOSI parte integrante la ricopre il loro produttore GEORGE MARTIN. Con ABBEY ROAD il giocattolo si rompe per lasciare spazio solo agli avvocati, ma la magia delle loro canzoni rimarrà a testimoniare il decennio fondamentale per la cultura beat.

Beatbox
Molto più che un semplice tributo ai Beatles, la performance dei Beatbox si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. Per ottenere il risultato desiderato nulla è stato lasciato al caso: dalla strumenta- zione, identica a quella usata dai Beatles nei loro storici concerti, ai vestiti, confezionati su misura dalla stessa sartoria che li creò per la tournée americana dei Fab Four.
A dare vita a questo progetto, quattro musicisti dal curriculum più che nobile: Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Riccardo Bagnoli e Guido Cinelli vantano collaborazioni con i grandi nomi del pop italiano (Antonello Venditti, Anna Oxa, Eugenio Finardi, New Trolls, Latte e miele e molti altri). Uno show che attraversa i ricordi e le scoperte di più generazioni, con esecuzioni fedelissime a quelle originali, per riscoprire l’entusiasmo e la positività dei mitici anni ’60. La scaletta è quella che i Beatles proponevano al top della loro carriera concertistica,
prima di interromperla per dedicarsi alla sperimentazione in sala di incisone, e i Beatbox la ripropongono fedelmente, con una accuratezza esecutiva assoluta, restituendo all’ascoltatore l’impatto sonoro e soprattutto
vocale del leggendario quartetto. Reduci da un tour che ha visto toccare diversi paesi come Russia Germania Romania Svizzera e sempre ospiti d’onore nei più importanti Beatles Day Europei come Bellinzona, Sanremo, Salso Maggiore, i BeatBox radunano un pubblico non solo “over
30”, ma anche folte schiere di giovanissimi che hanno mandato ai primi posti della classifica l’ultimo cofanetto dei loro successi. Musica senza età per chi ama un genere che non ha seguito la moda: l’ha inventata, mettendosi all’origine di tutto. Ed oggi l’esperienza professionale e l’entusiasmo dei Beatbox restituiscono al pubblico quelle indimenticabili emozioni, per due ore di concerto sempre al top. “Help” “Yesterday” “A hard day’s night”, “She loves you”, “Twist and shout”, per citare alcune hit della performance, ma anche vere chicche per appassionati come “In my life” “Girl” “If I needed someone” e tante altre, sono pagine d’album e pietre miliari della musica moderna. Riascoltarle dal vivo è una emozione irrinunciabile.

Locandina

Visita anche il sito della band http://www.thebeatbox.eu/ per maggiori informazioni.

Conferma la partecipazione su Facebook
Diventa fan della rassegna Lux on The Rock su Facebook
Diventa fan della coverband Beatbox su Facebook
Diventa fan dei Beatles su Facebook